foroeuropeo.it

Esecuzione forzata - mobiliare - presso terzi - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 21081 del 19/10/2015

Print Friendly, PDF & Email

Ordinanza di assegnazione ex art. 553 c.p.c. - Opposizione agli atti esecutivi del terzo pignorato - Proposizione - Termine di venti giorni - Decorrenza. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 21081 del 19/10/2015

L'opposizione agli atti esecutivi del terzo pignorato avverso l'ordinanza di assegnazione ex art. 553 c.p.c., quale atto conclusivo del relativo procedimento, va proposta ai sensi dell'art. 617, comma 2, c.p.c., con ricorso al giudice dell'esecuzione e va notificato al difensore della parte opposta, costituito nella fase esecutiva, nel termine perentorio di venti giorni, decorrenti dalla pronuncia dell'ordinanza in udienza alla presenza del terzo pignorato, ovvero dal momento in cui il terzo ne abbia avuto legale conoscenza.

Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 21081 del 19/10/2015

 

 

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile