foroeuropeo.it

obbligazioni in genere - cessione dei crediti - efficacia della cessione riguardo al debitore ceduto - Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 1770 del 28/01/2014 (doppia)

Print Friendly, PDF & Email

Notificazione della cessione al debitore ceduto - Libertà di forma - Sussistenza - Notificazione della cessione con ricorso per decreto ingiuntivo o con comunicazione nel corso del giudizio di opposizione - Idoneità. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 1770 del 28/01/2014

La notificazione della cessione del credito al debitore ceduto, prevista dall'art. 1264 cod. civ, costituisce atto a forma libera, purché idoneo a porre il debitore nella consapevolezza della mutata titolarità attiva del rapporto obbligatorio, e, pertanto, può essere effettuata sia mediante ricorso per decreto ingiuntivo, sia mediante comunicazione operata nel corso del successivo giudizio di opposizione ex art. 645 cod. proc. civ.

Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 1770 del 28/01/2014

 

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile