foroeuropeo.it

Contratto di assegnazione in concessione della ricevitoria per il gioco del lotto - Cass. n. 17124/2020

Print Friendly, PDF & Email

 Giuoco e scommessa - giuoco del lotto - Contratto di assegnazione in concessione della ricevitoria per il gioco del lotto - Obbligo del concessionario di versare ogni settimana i proventi delle giocate - Insorgenza - Effettivo incasso - Necessità - Fondamento – Fattispecie - concessioni amministrative in genere - costitutive e traslative - concessione - contratto -In genere.

GIUOCO E SCOMMESSA

RICEVITORIA PER IL GIOCO DEL LOTTO

In tema di giuoco del lotto, l'obbligo contrattualmente previsto per il concessionario di versare ogni settimana i proventi del giuoco della settimana contabile precedente sorge soltanto con la riscossione e l'incasso effettivo delle giocate e non a seguito dell'inserimento delle stesse nel terminale e dell'emissione del relativo scontrino, deponendo in tal senso l'art. 24 del d.P.R. n. 303 del 1990, rubricato modalità di versamento delle somme "riscosse". (In applicazione di tale principio, la S.C. ha confermato la decisione gravata, che aveva annullato l'ingiunzione di pagamento emessa a carico del titolare di una ricevitoria per il mancato versamento dei proventi del giuoco della settimana precedente, non incassati dal titolare, in quanto relativi a false giocate illecitamente inserite nel suo terminale da un soggetto qualificatosi come tecnico della Lottomatica).

Corte di Cassazione, Sez. 2, Ordinanza n. 17124 del 13/08/2020 (Rv. 658955 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_1372

corte

cassazione

17124

2020

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile