foroeuropeo.it

Proprietà - limitazioni legali della proprietà - rapporti di vicinato - distanze legali - per piantagioni di alberi - a distanza illegale - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 18284 del 17/09/2015

Print Friendly, PDF & Email

Domanda di sradicamento degli alberi posti a distanza illegale dal confine - Richiesta, in corso di causa, di mantenere le piante ad altezza non eccedente la sommità del muro di cinta - Novità - Esclusione - Fondamento. Corte di Cassazione, Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 18284 del 17/09/2015

In tema di distanze degli alberi dal confine, in un giudizio instaurato per lo sradicamento di alberi posti a dimora dal confinante proprietario a distanza inferiore a quella legale non costituisce domanda nuova quella, proposta nel corso dello stesso giudizio, volta a mantenere le piante ad altezza non eccedente la sommità del muro di cinta, ai sensi dell'art. 892, comma 4, c.c., trattandosi di una diversa articolazione di minor contenuto della medesima ed unica pretesa all'osservanza del distacco previsto dalla legge.

Corte di Cassazione, Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 18284 del 17/09/2015

 

 


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile