foroeuropeo.it

Istanza di rinvio per grave impedimento del difensore - Presupposto - Impossibilità di sostituzione mediante delega - Carenza - Conseguenze – Fattispecie - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 10546 del 03/05/2018

Print Friendly, PDF & Email

Procedimento civile - difensori - Istanza di rinvio per grave impedimento del difensore - Presupposto - Impossibilità di sostituzione mediante delega - Carenza - Conseguenze – Fattispecie - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 10546 del 03/05/2018

L'istanza di rinvio dell'udienza di discussione per grave impedimento del difensore, ai sensi dell'art. 115 disp. att. c.p.c., allorché non faccia riferimento all'impossibilità di sostituzione mediante delega conferita ad un collega (facoltà ora confermata dall'art. 9, comma 2, della l. n. 247 del 2012 e tale da rendere riconducibile all'esercizio professionale del sostituito l'attività processuale svolta dal sostituto), si risolve nella prospettazione di un problema attinente all'organizzazione professionale del difensore, che non rileva ai fini del richiesto differimento. (Nella specie, la S.C. ha ritenuto applicabile detto principio anche in tema di udienza di trattazione, dichiarando inammissibile il ricorso avverso sentenza di improcedibilità dell'appello).

Corte di Cassazione, Sez. 6 - 3, Ordinanza n. 10546 del 03/05/2018


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile