foroeuropeo.it

Procedimento civile - domanda giudiziale - in genere – Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 9569 del 09/09/1999

Print Friendly, PDF & Email

Questione costituente premessa logica della domanda proposta in giudizio - Pronuncia non meramente incidentale sulla questione - Proposizione al riguardo di una domanda giudiziale - Necessità - Fattispecie relativa al rapporto tra doglianza relativa ad alterazioni del muro comune ed accertamento della proprietà sullo stesso.

La circostanza che una questione idonea a costituire oggetto di una autonoma domanda rappresenti l'antecedente logico della domanda formulata dalla parte non esime la stessa dall'onere di farne oggetto di un'autonoma domanda al fine di conseguire una pronuncia non in via meramente incidentale sulla stessa. (Fattispecie relativa a domanda nei confronti di un confinante di eliminazione di alterazioni apportate al muro di confine e al rigetto della medesima sulla base dell'accertamento solo "incidenter tantum" della proprietà comune del muro e del mancato superamento dei limiti di utilizzazione posti dall'art. 884 cod.civ.).

Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 9569 del 09/09/1999

 

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile