foroeuropeo.it

Procedimento civile - domanda giudiziale - interesse ad agire – Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 12893 del 23/06/2015

Print Friendly, PDF & Email

Azione di mero accertamento - Attualità della lesione del diritto - Necessità - Esclusione - Incertezza giuridica sull'esistenza di un rapporto giuridico - Sufficienza - Fattispecie in tema di contratto di assicurazione. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 12893 del 23/06/2015

In tema di azione di mero accertamento, l'interesse ad agire postula che colui che agisce si qualifichi titolare di diritti o di rapporti giuridici e non anche l'attualità della lesione del diritto poiché è sufficiente uno stato di incertezza oggettiva sull'esistenza di un rapporto giuridico o sull'esatta portata dei diritti e degli obblighi da esso scaturenti, dovendosi ritenere che la rimozione di tale incertezza non rappresenti un interesse di mero fatto ma un risultato utile, giuridicamente rilevante e non conseguibile se non con l'intervento del giudice. (Nella specie, la S.C. ha ritenuto sussistere l'interesse ad agire della ricorrente in relazione all'oggettiva incertezza dei termini di un contratto di assicurazione, ingenerata dalla condotta stragiudiziale e processuale tenuta dalla compagnia assicuratrice).

Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 12893 del 23/06/2015

 

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile