Procedimento civile - ausiliari del giudice - liquidazione del compenso - Cass. n. 33765/2019

Print Friendly, PDF & Email

Apparecchiature utilizzate per le intercettazioni telefoniche - Noleggio ad una Procura della Repubblica - Compenso - Natura di spesa straordinaria di giustizia - Titolo di pagamento - Decreto del P.M. ex art. 168 del d.P.R. n. 115 del 2002 - Possibilità di fare valere il credito in via monitoria - Esclusione - Fondamento.

In materia di spese di giustizia, il compenso per il noleggio ad una Procura della Repubblica di apparecchiatura destinata ad intercettazioni telefoniche e ambientali e, se del caso, del personale addetto al loro funzionamento, ha natura di spesa straordinaria di giustizia, sottratta alla libera contrattazione e liquidata con il titolo di pagamento costituito dal decreto del P.M. emesso ai sensi dell'art. 168 del d.P.R. n. 115 del 2002. Ne consegue che il credito vantato per il corrispettivo del detto noleggio, connotandosi per il suo rilievo pubblicistico, non può essere fatto valere in sede monitoria e può essere opposto soltanto con le modalità a tale scopo espressamente previste dall'art. 170 del medesimo d.P.R., che rinvia all'art. 15 del d.lgs. n. 150 del 2011.

Corte di Cassazione, Sez. 3 , Sentenza n. 33765 del 19/12/2019 (Rv. 656626 - 01)

corte

cassazione

33765

2019

Accedi

Online ora

527 visitatori e 10 utenti online

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile