Consegna dell'atto al vicino di casa - Spedizione successiva della raccomandata - Omissione - Mera irregolarità formale - Nullità - Esclusione. Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 7816 del 04/04/2006

Nella notificazione mediante consegna al vicino di casa, l'invio della raccomandata al destinatario a norma dell'art. 139 cod. proc. civ. non attiene alla perfezione dell'atto e alla sua validità, onde la relativa omissione concreta una mera irregolarità formale che non determina la nullità della notificazione.(Fattispecie relativa alla notificazione di verbale di accertamento di violazione del codice della strada).

Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 7816 del 04/04/2006

 

♦ MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA: