Concessione - Esercizio abusivo di attività estrattiva – Cass. 13230/2019

Print Friendly, PDF & Email

Sanzione ex art. 22 della l. r. Emilia Romagna n. 17 del 1991 - Abusiva utilizzazione del materiale inerte - Regioni - singole regioni di diritto comune - emilia romagna – patrimonio - Sanzioni amministrative

La sanzione comminata dall'art. 22, comma 1, della l.r. dell'Emilia Romagna n. 17 del 1991 si applica a chiunque svolga "attività estrattiva" senza avere conseguito l'autorizzazione per quella specifica attività in rapporto all'area in cui ricade; ne consegue che resta fuori dal campo di applicazione di tale disciplina sanzionatoria l’attività di abusiva utilizzazione del materiale inerte (nella specie, materiale sabbioso già presente sul fondo dell'ingiunto al momento dell'acquisto, derivante da scavi eseguiti dal precedente proprietario) attraverso la commercializzazione o smaltimento, non integrando detta condotta esercizio di attività estrattiva o di escavazione.

Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 13230 del 16/05/2019 (Rv. 653823 - 01)

Accedi

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO

Menu Offcanvas Mobile