Espropriazione per pubblico interesse (o utilità) - competenza e giurisdizione – Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 30254 del 23/12/2008 bb

Print Friendly, PDF & Email

Occupazione usurpativa - Azioni risarcitorie e restitutorie - Giurisdizione ordinaria - Sussistenza - Occupazione appropriativa - Giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo - Sussistenza.

Mentre le domande risarcitorie e restitutorie relative a fattispecie di occupazione usurpativa, intese come manipolazione del fondo di proprietà privata avvenuta in assenza della dichiarazione di pubblica utilità ovvero a seguito della sua sopravvenuta inefficacia, rientrano nella giurisdizione ordinaria, sussiste la giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo sulle medesime domande nei casi, qualificabili come di occupazione appropriativa, in cui l'occupazione e la trasformazione del fondo si consumino prima che la dichiarazione di pubblica utilità diventi inefficace, anche se il decreto di espropriazione sia stato emesso successivamente.

Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 30254 del 23/12/2008

Accedi

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO

Menu Offcanvas Mobile