Acque - acque pubbliche - derivazioni e utilizzazioni (utenze) - concessione - domanda - Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 10452 del 21/05/2015

Print Friendly, PDF & Email

Disciplina della Regione Piemonte - Allegazione alla domanda, a pena di improcedibilità, del "documento di sintesi non tecnica" - Illegittimità - Sussistenza - Disapplicazione - Necessità. Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 10452 del 21/05/2015

In materia di concessione di derivazione per uso idroelettrico, in ossequio ai principi di proporzionalità, speditezza e semplificazione del procedimento amministrativo per il rilascio, previsti dalla normativa comunitaria (direttiva 2009/29/CE del 13 aprile 2009) e nazionale (d.lgs. 3 marzo 2011, n. 28), deve essere disapplicato l'art. 9 del regolamento della Regione Piemonte 29 luglio 2003, n. 10/R che commina la sanzione della improcedibilità della domanda di concessione, allorché la stessa non sia corredata dalla presentazione del documento di "sintesi non tecnica", trattandosi di documento non rientrante tra quelli previsti come necessari dalle "Linee Guida per l'autorizzazione degli impianti alimentati da fonti rinnovabili", adottate con d.m. del Ministro per lo sviluppo economico del 10 settembre 2010.

Corte di Cassazione Sez. U, Sentenza n. 10452 del 21/05/2015

Accedi

Online ora

420 visitatori e 3 utenti online

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile