Giustizia amministrativa - giudicato amministrativo (cosa giudicata amministrativa) - efficacia oggettiva – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 9869 del 14/05/2015

Print Friendly, PDF & Email

Giudicato amministrativo sulla legittimità del titolo per costruire - Portata - Controversia tra privati in tema di distanze legali - Estensione - Esclusione - Fondamento. Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 9869 del 14/05/2015

La pronuncia del giudice amministrativo, investito della domanda di annullamento della licenza, concessione o permesso di costruire (rilasciati con salvezza dei diritti dei terzi), ha ad oggetto il controllo di legittimità dell'esercizio del potere da parte della P.A. ovvero concerne esclusivamente il profilo pubblicistico relativo al rapporto fra il privato e la P.A., sicché non ha efficacia di giudicato nelle controversie tra privati, proprietari di fabbricati vicini, aventi ad oggetto la lesione del diritto di proprietà determinata dalla violazione della normativa in tema di distanze legali, che è posta a tutela non solo di interessi generali ma anche della posizione soggettiva del privato.

Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 9869 del 14/05/2015

 

Accedi

Online ora

522 visitatori e 5 utenti online

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile