Delibazione (giudizio di) - provvedimenti stranieri - Riconoscimento dell'efficacia ex art. 67 l. 218 del 1995 - Condizioni - Ordine pubblico internazionale - Non contrarietà - Verifica - Oggetto - Effetti dell'atto - Necessità - Fondamento.

In sede di riconoscimento dell'efficacia del provvedimento giurisdizionale estero ex art. 67 della l. n. 218 del 1995, la verifica della compatibilità con i principi di ordine pubblico internazionale deve riguardare esclusivamente gli effetti che l’atto è destinato a produrre nel nostro ordinamento e non anche la conformità alla legge interna di quella straniera posta a base della decisione, né è consentito alcun sindacato sulla correttezza giuridica della soluzione adottata, essendo escluso il controllo contenutistico sul provvedimento di cui si chiede il riconoscimento.

Corte di Cassazione, Sez. U , Sentenza n. 9006 del 31/03/2021 (Rv. 660971 - 03)

♦ MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA: