foroeuropeo.it

Trasporti - pubblici - concessione del pubblico servizio di trasporto – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 25948 del 15/10/2019 (Rv. 655379 - 01)

Print Friendly, PDF & Email

Tessera di libera circolazione su mezzi di trasporto collettivo ex art. 100 d.P.R. n. 753 del 1980 - Condizioni oggettive e soggettive per il rilascio - Previsioni del d.m. 21 dicembre 2004, n. 376 che estendono il rilascio - Superamento dei limiti della potestà regolamentare - Conseguenze - Fattispecie

L'art. 100 del d.P.R. n. 753 del 1980 condiziona il rilascio della tessera di libera circolazione su mezzi di trasporto collettivo al personale della M.C.T.C., o al personale operante in collaborazione con essa, allo svolgimento di un'attività di vigilanza o di ricerca, studio e consulenza funzionali alla vigilanza; ne deriva che l'estensione del beneficio ad ipotesi che prescindano dal rapporto con la M.C.T.C. e dallo svolgimento di funzioni di vigilanza, operata dal d.m. n. 376 del 2004, comportando il superamento dei limiti della potestà regolamentare, giustifica la disapplicazione, previa valutazione incidentale dell'illegittimità, di tale regolamento ai sensi della legge n. 2248 del 1865 All. E. (In applicazione del principio, la S.C. ha escluso l'utilizzabilità della tessera di libera circolazione rilasciata ad un dipendente del Ministero dei Trasporti in base al d.m. n. 376 del 2004 per gli spostamenti dall'abitazione al luogo di lavoro e a prescindere dallo svolgimento di una delle attività previste dall'art. 100 del d.P.R. n. 753 del 1980).

Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 25948 del 15/10/2019 (Rv. 655379 - 01)

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile