foroeuropeo.it

Nomina amministratore di sostegno del detenuto - Giudice competente – Cass. n. 18943/2020

Print Friendly, PDF & Email

Capacità della persona fisica - potestà dei genitori (titolarità) - provvedimenti - procedimento - Nomina amministratore di sostegno del detenuto- Giudice competente - Individuazione- Dimora abituale prima dell'inizio dello stato detentivo.

Nel caso in cui il beneficiario dell'amministrazione di sostegno si trovi in stato di detenzione in esecuzione di una sentenza definitiva di condanna, la competenza territoriale va riconosciuta al giudice del luogo in cui il detenuto aveva la sua dimora abituale prima dell'inizio dello stato detentivo, non potendo trovare applicazione il criterio legale che individua la residenza (con la quale coincide, salva prova contraria, la dimora abituale) nel luogo in cui è posta la sede principale degl'interessi e degli affari della persona, dal momento che, tale criterio, implicando il carattere volontario dello stabilimento, postula un elemento soggettivo la cui sussistenza resta esclusa per definizione nel caso in cui l'interessato, essendo sottoposto a pena detentiva, non possa fissare liberamente la propria dimora.

Corte di Cassazione, Sez. 6 - 1, Ordinanza n. 18943 del 11/09/2020 (Rv. 659245 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_0043, Cod_Civ_art_0044, Cod_Civ_art_0404, Cod_Proc_Civ_art_720_1, Cod_Proc_Civ_art_712

CORTE

CASSAZIONE

18943

2020

 

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile