foroeuropeo.it

Diritto del consumatore alla riparazione o alla sostituzione del bene – Cass. n. 3695/2022

Print Friendly, PDF & Email

Vendita - obbligazioni del venditore - garanzia per i vizi della cosa venduta (nozione, distinzioni) - effetti della garanzia - risarcimento del danno - Contratti del consumatore - Vizi della cosa venduta - Diritto del consumatore alla riparazione o alla sostituzione del bene - Modalità - Omissione - Diritto alla riduzione del prezzo o alla risoluzione del contratto - Sussistenza - Criteri.

 

In tema di contratti del consumatore, ove la sostituzione o riparazione del bene non risultino impossibili o eccessivamente onerose, il consumatore, scaduto inutilmente un termine congruo per la sostituzione o la riparazione da parte del venditore senza alcuna spesa a carico del consumatore o qualora la sostituzione o riparazione possano arrecargli un notevole inconveniente, ha diritto ad agire per la riduzione del prezzo o per la risoluzione del contratto, pur in presenza di un difetto di lieve entità

Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. 3695 del 07/02/2022 (Rv. 663798 - 02)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_1490, Cod_Civ_art_1492

 

Corte

Cassazione

3695

2022

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile