Vendita - obbligazioni del venditore - garanzia per i vizi della cosa venduta - termini e condizioni dell'azione - decadenza dalla garanzia - denunzia dei vizi – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 11046 del 27/05/2016

Print Friendly, PDF & Email

Scoperta del vizio in tempi diversi e successivi - Termine - Decorrenza dal completamento della scoperta.

In materia di garanzia per i vizi della cosa venduta, il termine di decadenza di otto giorni dalla scoperta del vizio occulto, di cui all'art. 1495 c.c., decorre dal momento in cui il compratore ne ha acquisito certezza obiettiva e completa, sicché, ove la scoperta del vizio avvenga gradatamente ed in tempi diversi e successivi, in modo da riverberarsi sulla consapevolezza della sua entità, occorre far riferimento al momento in cui si sia completata la relativa scoperta.

Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 11046 del 27/05/2016

 

Accedi

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO

Menu Offcanvas Mobile