foroeuropeo.it

Responsabilità patrimoniale - conservazione della garanzia patrimoniale - revocatoria ordinaria (azione pau liana); rapporti con la simulazione - prescrizione - Cass. n. 22827/2019

Print Friendly, PDF & Email

Azione revocatoria ordinaria - Procedimento sommario di cognizione - Interruzione della prescrizione - Decorrenza dal deposito del ricorso - Configurabilità - Esclusione - Fondamento.

In caso di proposizione di azione revocatoria ordinaria mediante ricorso ex art. 702 bis c.p.c., il termine di prescrizione non è validamente interrotto dal solo deposito del ricorso nella cancelleria del giudice adito, atteso che, trattandosi di azione che può essere introdotta a scelta dell'attore sia con ricorso che con atto di citazione, non sussiste l'esigenza di evitare che sul soggetto che agisce in giudizio ricadano i tempi di emanazione del decreto di fissazione dell'udienza con conseguente compressione del termine assegnato dal legislatore per l'esercizio del diritto di difesa.

Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Sentenza n. 22827 del 12/09/2019 (Rv. 655301 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_2901, Cod_Civ_art_2943, Cod_Civ_art_2945, Cod_Civ_art_2946

Revocatoria

Ordinaria

Pauliana

Azione

corte

cassazione

22827 

2019

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

amministrativo

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile