Azienda - cessione - debiti - in genere – Cass. n. 13319/2015

Print Friendly, PDF & Email

Cessione di ramo d'azienda - Responsabilità del cessionario per i debiti pregressi - Limitazione ai debiti relativi al ramo ceduto - Condizione - Inerenza dei debiti al ramo ceduto. Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 13319 del 30/06/2015

In caso di cessione di ramo d'azienda, l'acquirente, pur in presenza di una contabilità unitaria, risponde, a norma dell'art. 2560 cod. civ., dei debiti pregressi risultanti dai libri contabili obbligatori, a condizione, però, che siano inerenti alla gestione del ramo d'azienda ceduto.

Corte di Cassazione Sez. 3, Sentenza n. 13319 del 30/06/2015

corte

cassazione

13319

2015

Accedi

Online ora

685 visitatori e 2 utenti online

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile