Urbanistica - modi di attuazione della disciplina urbanistica - piani regolatori comunali - attuazione dei piani regolatori - lottizzazione di aree fabbricabili - in genere - Lottizzazione di aree fabbricabili - Rilascio licenza edilizia - Atto di cessione gratuita di area - Finalizzato ad attuare opere di urbanizzazione ex artt. 28 e 31 della l. n. 1150 del 1942, nel testo vigente alla data del 6 agosto 1966 - Requisiti di validità.

 

In tema di lottizzazione di aree edificatili, l’atto di cessione gratuita di area, sottoscritto dal privato nell'ambito del procedimento per il rilascio di licenza edilizia subordinata all'impegno di attuare le opere di urbanizzazione, ai sensi degli artt. 28 e 31 della l. n. 1150 del 1942, nel testo vigente alla data del 6 agosto 1966, ha valenza privatistica di atto negoziale e non pubblicistica di atto endoprocedimentale, qualora non osservi lo schema procedimentale previsto dalla disciplina transitoria di cui all'art. 8, comma 8, della legge n. 765 del 1967 (c.d. "legge ponte"), che, nel modificare la legge urbanistica n. 1150 del 1942, fa salve le precedenti convenzioni di lottizzazione solo quando, alla data del 2 dicembre 1966, si sia perfezionato il relativo "iter", essendo intervenuta non solo la stipulazione in forma pubblica delle convenzioni medesime, ma anche la deliberazione del Consiglio comunale e l'autorizzazione degli organi di controllo.

Corte di Cassazione, Sez. 1 - , Sentenza n. 18361 del 07/06/2022 (Rv. 665318 - 01)

 

Corte

Cassazione

18361

2022

40.000 MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA/ARGOMENTO: