foroeuropeo.it

Lavoratori licenziati per riduzione di personale – Cass. n. 9913/2021

Print Friendly, PDF & Email

Previdenza (assicurazioni sociali) - contributi assicurativi - sgravi (benefici, esenzioni, agevolazioni) - Lavoratori licenziati per riduzione di personale - Precedenza nella riassunzione - Assunzione di lavoratori diversi - Diritto allo sgravio - Condizioni - Prova dell'assoluta inevitabilità della scelta - Estremi - Fattispecie.

Ai fini del riconoscimento del diritto allo sgravio, il datore di lavoro che abbia assunto lavoratori diversi da quelli aventi il diritto di precedenza nella riassunzione, in quanto licenziati per riduzione di personale, deve fornire la prova della inevitabilità della scelta, sotto il profilo delle professionalità assolutamente peculiari da acquisire all'azienda ovvero dell'impossibilità di procedere alla stipulazione di contratti con gli ex dipendenti. (Nella specie, la S.C. ha cassato la sentenza con la quale la Corte d'appello aveva ritenuto soddisfatto l'onere della prova sull'unico rilievo dell'essere il lavoratore licenziato e quello neo assunto inquadrati in due distinti livelli contrattuali ed assegnati a mansioni diverse per contenuto e tipologia, pur avendo la medesima qualifica di impiegati).

Corte di Cassazione, Sez. 6 - L, Ordinanza n. 9913 del 15/04/2021 (Rv. 661193 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_2697

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

amministrativo

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile