foroeuropeo.it

Previdenza (assicurazioni sociali) - contributi assicurativi - versamento - Corte di Cassazione, Sez. L - , Ordinanza n. 7091 del 12/03/2020 (Rv. 657188 - 01)

Print Friendly, PDF & Email

Contributi indebitamente versati - Interessi e risarcimento del maggior danno ex art. 1224 cod. civ. - Cumulo di interessi legali e rivalutazione nei crediti di previdenza sociale e di assistenza sociale obbligatoria - Inapplicabilità - Fondamento.

La restituzione dei contributi assicurativi versati dal datore di lavoro in misura maggiore di quella dovuta (anche in dipendenza del suo diritto al beneficio dello sgravio o della fiscalizzazione) costituisce l'oggetto di una obbligazione pecuniaria di fonte legale (art. 2033 c.c.), assoggettata alla disciplina dettata per quelle obbligazioni e, in particolare, alla disposizione di cui all'art. 1224 c.c., in tema di interessi moratori e risarcimento del maggior danno per il ritardo nell'adempimento, restando invece inapplicabile, all'indicata obbligazione restitutoria, la speciale disciplina del cumulo di interessi legali e rivalutazione esclusivamente dettata per i crediti di previdenza sociale e di assistenza sociale obbligatoria.

Corte di Cassazione, Sez. L - , Ordinanza n. 7091 del 12/03/2020 (Rv. 657188 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_1224, Cod_Civ_art_2033

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile