Domanda di mero accertamento di un grado di invalidità - Ammissibilità - Esclusione - Fondamento - Fattispecie.

È inammissibile la domanda di accertamento dell'esistenza di un grado di invalidità finalizzata a fruire di prestazioni previdenziali o assistenziali, non essendo proponibili azioni autonome di mero accertamento di fatti giuridicamente rilevanti che costituiscano solo elementi frazionati della fattispecie costitutiva di un diritto. (Nella specie, la S.C. ha cassato la sentenza di merito, ritenendo inammissibile l'azione di mero accertamento del grado di invalidità, il cui interesse ad agire era stato specificato solo nel corso del giudizio di primo grado come volto a fruire del beneficio di cui all'art. 80 della l. n. 288 del 2000 o dell'esenzione dal pagamento del "ticket" sanitario).

Corte di Cassazione Sez. 6 - L, Ordinanza n. 9013 del 05/05/2016