foroeuropeo.it

Rimborso di imposta dichiarata in contrasto con il diritto dell'Unione Europea – Cass. n. 21419/2021

Print Friendly, PDF & Email

Riscossione delle imposte - riscossione delle imposte sui redditi (disciplina posteriore alla riforma tributaria del 1972) - modalita' di riscossione - versamento diretto - rimborsi - termini - Rimborso di imposta dichiarata in contrasto con il diritto dell'Unione Europea - Termine decadenziale ex art. 38 del d.P.R. n. 602 del 1973 - Decorrenza - Dalla data del versamento dell'imposta - Operatività.

 

Nell'ipotesi in cui un'imposta sia stata pagata sulla base di una norma successivamente dichiarata in contrasto con il diritto dell'Unione europea da una sentenza della Corte di giustizia, il termine di decadenza per l'esercizio del diritto al rimborso delle imposte sui redditi, di cui all'art. 38 del d.P.R. n. 602 del 1973, decorre dalla data del versamento dell'imposta e non da quella, successiva, in cui è intervenuta la pronuncia che ha sancito la contrarietà della stessa all'ordinamento comunitario.

Corte di Cassazione, Sez. 5 - , Ordinanza n. 21419 del 27/07/2021 (Rv. 662046 - 01)

 

Corte

Cassazione

21419

2021

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile