foroeuropeo.it

provvedimenti del giudice civile - sentenza - secondo equità – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 7372 del 26/03/2009

Print Friendly, PDF & Email

Sentenze pronunciate dal giudice di pace secondo criteri equitativi - Disciplina conseguente alla sentenza della Corte costituzionale n. 206 del 2004 - Principi informatori della materia - Nozione - Individuazione - Fattispecie in tema di vendita di veicolo usato. Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 7372 del 26/03/2009

In considerazione del modesto valore delle controversie soggette alla giurisdizione equitativa e dell'intenzione del legislatore di approntare per esse una metodica decisionale celere e, per quanto possibile, vicina alla giustizia del caso singolo, deve ritenersi che la categoria dei principi informatori della materia - vincolanti per il giudice di pace a seguito della sentenza n. 206 del 2004 della Corte costituzionale - si riferisce ai canoni fondamentali che ispirano la disciplina di un istituto. (Nella specie, la S.C., - in relazione alla vendita di un'auto usata che aveva presentato improvvisi guasti, fatti riparare dall'acquirente senza informare il venditore - ha confermato la sentenza del giudice di pace, resa secondo equità, che aveva condannato il venditore al rimborso, escludendo che tra i principi informatori della materia possa rientrare l'obbligo per il consumatore di informare sempre e comunque il venditore prima di eseguire la riparazione, obbligo previsto dall'art. 1519-quater cod. civ., applicabile "ratione temporis" alla controversia).

Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 7372 del 26/03/2009

 

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile