foroeuropeo.it

Presentazione dell'istanza prima della rimessione della causa in decisione – Cass. n. 25487/2021

Print Friendly, PDF & Email

Prova civile - falso civile - querela di falso - forma, modo e tempo della proposizione - Ammissibilità in qualsiasi stato e grado del giudizio - Limiti - Presentazione dell'istanza prima della rimessione della causa in decisione - Necessità - Conseguenze - Formulazione in comparsa conclusionale - Esclusione.

 

La previsione secondo cui la querela di falso può essere proposta in qualsiasi stato e grado del giudizio va intesa nel senso che la relativa istanza, in primo o in secondo grado, deve comunque intervenire prima della rimessione della causa in decisione e, cioè, entro l'udienza di precisazione delle conclusioni; ne consegue che la querela non può essere avanzata negli scritti difensivi, quale - nella specie - la comparsa conclusionale, successivi a tale scansione processuale e riservati alla sola illustrazione delle difese.

Corte di Cassazione, Sez. 2 -, Ordinanza n. 25487 del 21/09/2021 (Rv. 662255 - 02)

Riferimenti normativi: Cod_Proc_Civ_art_221, Cod_Proc_Civ_art_190, Cod_Proc_Civ_art_189, Cod_Proc_Civ_art_281 quinquies

 

Corte

Cassazione

25487

2021

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile