Mancata esplicita confutazione - Vizio di motivazione - Condizioni.

Le consulenze tecniche di parte non costituiscono mezzi di prova ma allegazioni difensive di contenuto tecnico che, se non confutate esplicitamente, devono ritenersi implicitamente disattese. Tuttavia, quando i rilievi contenuti nella consulenza di parte siano precisi e circostanziati, tali da portare a conclusioni diverse da quelle contenute nella consulenza tecnica d'ufficio ed adottate in sentenza, ove il giudice trascuri di esaminarli analiticamente, ricorre il vizio di insufficiente motivazione su un punto decisivo della controversia.

Corte di Cassazione, Sez. 5 - , Sentenza n. 30364 del 21/11/2019 (Rv. 655931 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Proc_Civ_art_061, Cod_Proc_Civ_art_116, Cod_Proc_Civ_art_201, Cod_Proc_Civ_art_360_1

♦ MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA: