foroeuropeo.it

Prova civile - Consulenza tecnica - Conciliazione delle parti dinanzi al consulente tecnico - Processo verbale di conciliazione - Dichiarazione di esecutività – Corte Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 2978 del 20/03/1991

Print Friendly, PDF & Email

Controversia non contabile - Provvedimento abnorme - Ricorso per cassazione ex art. 111 Cost. - Ammissibilità.

L'art. 199 Cod. proc. civ., il quale regola la conciliazione delle parti davanti al consulente tecnico d'ufficio, trova applicazione soltanto quando la causa abbia ad oggetto una controversia di natura contabile. Ne consegue che, ove il giudice istruttore violando l'anzidetta norma dichiari esecutivo un verbale di conciliazione redatto fuori udienza dal consulente tecnico d'ufficio in una controversia estranea a quella contabile, si è in presenza di un provvedimento abnorme che, incidendo sui diritti sostanziali delle parti, avendo effetto decisorio e non essendo soggetto agli ordinari mezzi di impugnazione, è ricorribile per Cassazione ai sensi dell'art. 111 Cost..

Corte Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 2978 del 20/03/1991

 

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile