foroeuropeo.it

prova civile - consulenza tecnica - poteri del giudice - opportunità di disporre la consulenza – Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 5277 del 10/03/2006

Print Friendly, PDF & Email

Riconvocazione del consulente d'ufficio per chiarimenti o per un supplemento di consulenza - Potere discrezionale del giudice di merito - Incensurabilità in sede di legittimità - Condizioni. Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 5277 del 10/03/2006

Rientra nel potere discrezionale del giudice di merito accogliere o rigettare l'istanza di riconvocazione del consulente tecnico d'ufficio per chiarimenti o per un supplemento di consulenza, senza che l'eventuale provvedimento negativo possa essere censurato in sede di legittimità deducendo la carenza di motivazione espressa al riguardo, quando dal complesso delle ragioni svolte in sentenza, in base ad elementi di convincimento tratti dalle risultanze probatorie già acquisite e valutate con un giudizio immune da vizi logici e giuridici, risulti l'irrilevanza o la superfluità dell'indagine richiesta.

Corte di Cassazione Sez. 1, Sentenza n. 5277 del 10/03/2006

 

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile