Procedimento civile - difensori - mandato alle liti (procura) - contenuto e forma - Ricorso per cassazione - Costituzione in giudizio di più parti in conflitto di interessi a mezzo dello stesso procuratore - Difetto di immediata sanatoria del vizio - Conseguenze.

 

Nel giudizio di cassazione, nel caso in cui tra due o più parti sussista una situazione di conflitto di interessi e la costituzione in giudizio sia avvenuta a mezzo dello stesso procuratore, detta situazione, ove eccepita dalla controparte e non immediatamente sanata, non comporta la nullità dell'intero ricorso, ma solo di quei motivi che contengono censure svolte in maniera tale che il loro accoglimento comporterebbe un vantaggio per uno degli impugnanti a danno dell'altro.

Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Sentenza n. 24839 del 17/08/2022 (Rv. 665580 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Proc_Civ_art_083, Cod_Proc_Civ_art_084, Cod_Proc_Civ_art_366, Cod_Proc_Civ_art_082

 

Corte

Cassazione

24839

2022

40.000 MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA/ARGOMENTO: