Procedimento civile - capacita' processuale - difetto di rappresentanza o di autorizzazione rilevato dal giudice - Giudizio d'appello - Sanatoria ex art. 182, comma 2, c.p.c. - Dovere del giudice - Sussistenza.

La disposizione dell'art. 182, comma 2, c.p.c., secondo cui il giudice, quando rileva un vizio che determina la nullità della procura al difensore, assegna alle parti un termine perentorio per il rilascio della stessa o per la sua rinnovazione, si applica anche al giudizio d'appello e tale provvedimento può essere emesso all'udienza prevista dall'art. 350 c.p.c.

Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 13597 del 19/05/2021 (Rv. 661415 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Proc_Civ_art_182, Cod_Proc_Civ_art_350

♦ MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA: