foroeuropeo.it

Procedimento civile - comunicazioni - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 1, Ordinanza n. 17498 del 02/09/2015

Print Friendly, PDF & Email

Istituzione del Tribunale di Nocera Inferiore - Incompetenza sopravvenuta del Tribunale di Salerno - Riassunzione della causa innanzi al giudice "ad quem" - Mantenimento dell'elezione di domicilio nella circoscrizione originaria - Comunicazione, presso la cancelleria del nuovo tribunale, del decreto di fissazione dell'udienza innanzi ad esso - Legittimità - Fondamento. Corte di Cassazione, Sez. 6 - 1, Ordinanza n. 17498 del 02/09/2015

Procedimento civile - difensori - mandato alle liti (procura) - iscrizione del procuratore all'albo del distretto - Corte di Cassazione, Sez. 6 - 1, Ordinanza n. 17498 del 02/09/2015

In relazione all'istituzione del Tribunale di Nocera Inferiore, operata con la l. n. 127 del 1992, la comunicazione del decreto di fissazione dell'udienza di prosecuzione del giudizio innanzi a tale ufficio, successiva alla declaratoria di incompetenza sopravvenuta del Tribunale di Salerno ex art. 3 della l. n. 127 cit., è ritualmente eseguita presso la cancelleria del giudice "ad quem", giusta l'art. 82, comma 2, del r.d. n. 37 del 1934, nei confronti del difensore, ove questi abbia ivi riassunto la causa mantenendo, tuttavia, nella procura già conferitagli, l'originaria elezione di domicilio nella circoscrizione del tribunale "a quo", benchè "medio tempore" iscritto di ufficio presso l'Ordine degli Avvocati del primo.

Corte di Cassazione, Sez. 6 - 1, Ordinanza n. 17498 del 02/09/2015

 

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile