foroeuropeo.it

procedimento civile - legittimazione - ad causam – Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 10426 del 14/05/2014

Print Friendly, PDF & Email

Legittimazione dell'INPS a richiedere il pagamento di contributi per rapporto di lavoro di fatto svolto con la P.A. prima del passaggio di funzioni dall'INPDAP all'INPS - Esclusione - Legittimazione dell'INPDAP - Sussistenza - Ragioni. Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 10426 del 14/05/2014

Nel caso in cui un rapporto di lavoro subordinato di fatto con una P.A. sia nullo, trova applicazione l'art. 2126 cod. civ., che equipara il rapporto a quello valido ai fini retributivi e contributivi per il periodo in cui ha avuto esecuzione. Ne consegue, in relazione a domanda giudiziale proposta prima del passaggio di funzioni dall'INPDAP all'INPS, che compete all'INPDAP, e non all'INPS, la legittimazione attiva a domandare il pagamento dei contributi previdenziali per il periodo in cui il rapporto ha avuto esecuzione.

Corte di Cassazione, Sez. L, Sentenza n. 10426 del 14/05/2014

 

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

amministrativo

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile