foroeuropeo.it

Decreto di trattenimento in C.P.R – Cass. n. 9445/2021

Print Friendly, PDF & Email

Ordine e sicurezza pubblica - polizia di sicurezza - limitazioni di polizia - stranieri Espulsione - Decreto di trattenimento in C.P.R. - Eventuale diritto al ricongiungimento familiare ex art. 31, comma 3, del d.lgs. n.286 del 1998 - Ininfluenza.

In sede di convalida del decreto del questore di trattenimento dello straniero presso il C.P.R.(Centro di permanenza per i rimpatri) ai fini dell'esecuzione del provvedimento di espulsione, la mera presentazione da parte dello straniero della richiesta di coesione familiare, ai sensi dell'art. 31 del d.lgs. n. 286 del 1998, non può impedire la convalida della misura del trattenimento in questione, né è idonea a sospenderne l'efficacia trattandosi di effetto che resta riconnesso al rilascio della menzionata autorizzazione.

Corte di Cassazione, Sez. 1, Ordinanza n. 9445 del 09/04/2021 (Rv. 661176 - 01)

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

amministrativo

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile