foroeuropeo.it

Accettazione da parte del creditore – Cass. n. 2223/2022

Print Friendly, PDF & Email

Appalto (contratto di) - corrispettivo - pagamento - Pagamento parziale - Accettazione da parte del creditore - Effetti - Estinzione del debito - Esclusione - Successiva domanda di risoluzione per inadempimento - Ammissibilità - Condizioni.

 

L'accettazione da parte del creditore dell'adempimento parziale - che a norma dell'art. 1181 c.c. egli avrebbe potuto rifiutare - non estingue il debito, ma può ridurlo, non precludendo conseguentemente al creditore stesso di azionare la risoluzione del contratto, nè al giudice di dichiararla, ove la parte residuale del credito rimasta scoperta sia tale da comportare ugualmente la gravità dell'inadempimento.

Corte di Cassazione, Sez. 2 - , Ordinanza n. 2223 del 25/01/2022 (Rv. 663641 - 03)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_1181, Cod_Civ_art_1453, Cod_Civ_art_1455, Cod_Civ_art_1665

 

Corte

Cassazione

2223

2022

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile