foroeuropeo.it

Principio di autosufficienza del ricorso per cassazione – Cass. n. 8950/2022

Print Friendly, PDF & Email

Impugnazioni civili - cassazione (ricorso per) - ricorso - forma e contenuto - in genere - Principio di autosufficienza del ricorso - Requisito ex art. 366, comma 1, n. 6), c.p.c. - Interpretazione alla luce della sentenza CEDU Succi e altri c. Italia del 28 ottobre 2021 - Onere di trascrizione integrale di atti e documenti - Esclusione - Condizioni.

 

Il principio di autosufficienza del ricorso per cassazione, ai sensi dell'art. 366, comma 1, n. 6), c.p.c. - quale corollario del requisito di specificità dei motivi - anche alla luce dei principi contenuti nella sentenza CEDU Succi e altri c. Italia del 28 ottobre 2021 - non deve essere interpretato in modo eccessivamente formalistico, così da incidere sulla sostanza stessa del diritto in contesa, e non può pertanto tradursi in un ineluttabile onere di integrale trascrizione degli atti e documenti posti a fondamento del ricorso, insussistente laddove nel ricorso sia puntualmente indicato il contenuto degli atti richiamati all'interno delle censure, e sia specificamente segnalata la loro presenza negli atti del giudizio di merito.

Corte di Cassazione, Sez. U - , Ordinanza n. 8950 del 18/03/2022 (Rv. 664409 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Proc_Civ_art_366

 

Corte

Cassazione

8950

2022

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile