foroeuropeo.it

Potere officioso di riqualificazione "in iure" della domanda – Cass. n. 5819/2022

Print Friendly, PDF & Email

Impugnazioni civili - appello - domande - Cosa giudicata civile - Interpretazione del giudicato - Giudicato interno - Potere officioso di riqualificazione "in iure" della domanda - Conseguente diverso termine di prescrizione del diritto azionato - Applicazione dello stesso - Necessità - Giudicato interno sulla decorrenza del termine derivante dall'originaria qualificazione - Esclusione.

 

In materia di impugnazione, quando la domanda è rigettata in primo grado in applicazione del termine di prescrizione correlato alla sua qualificazione giuridica, se il giudice d'appello procede d'ufficio ad una diversa qualificazione della stessa, alla quale è riferibile un differente termine prescrizionale, non opera il giudicato interno sul termine di prescrizione individuato dal primo giudice in correlazione alla qualificazione originaria della domanda.

Corte di Cassazione, Sez. L - , Ordinanza n. 5819 del 22/02/2022 (Rv. 663998 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Proc_Civ_art_324, Cod_Proc_Civ_art_339, Cod_Civ_art_2909, Cod_Civ_art_2935

 

Corte

Cassazione

5819

2022

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile