foroeuropeo.it

Impugnazioni civili - impugnazioni in generale - termini - decadenza dall'impugnazione – Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 532 del 15/01/2020 (Rv. 656583 - 02)

Print Friendly, PDF & Email

Esclusione dalla decadenza per il contumace - Condizioni -Onere probatorio - Conoscenza legale - Irrilevanza - Fattispecie.

Il contumace, per evitare la decadenza dall'impugnazione per decorso del termine ex art. 327 c.p.c., deve dimostrare la sussistenza, oltre che del presupposto oggettivo della nullità della notificazione, di quello soggettivo della mancata conoscenza del processo a causa di detta nullità, senza che rilevi la conoscenza legale dello stesso, essendo sufficiente quella di fatto. (In applicazione del principio, la S.C. ha ritenuto che, in un procedimento per convalida di licenza per finita locazione, l'intimato contumace avesse acquisito una conoscenza materiale del processo, idonea a fare decorrere il termine per l'appello, quanto meno nel momento in cui era stata data esecuzione alla sentenza di sfratto).

Corte di Cassazione, Sez. 3 - , Sentenza n. 532 del 15/01/2020 (Rv. 656583 - 02)

Riferimenti normativi: Cod_Proc_Civ_art_160, Cod_Proc_Civ_art_327, Cod_Proc_Civ_art_294

IMPUGNAZIONI CIVILI

IMPUGNAZIONI IN GENERALE

TERMINI

DECADENZA DALL'IMPUGNAZIONE

 

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile