foroeuropeo.it

Impugnazioni in generale - termini – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 5895 del 24/03/2015

Print Friendly, PDF & Email

Ricorso per cassazione - Termine di impugnazione - Scadenza nel giorno dei Santi Pietro e Paolo - Proroga ex art. 155, quarto comma, cod. proc. civ. - Sussistenza - Fondamento. Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 5895 del 24/03/2015

Qualora il termine per la proposizione del ricorso per cassazione scada il 29 giugno, giorno di festività dei Santi apostoli Pietro e Paolo, patroni di Roma, la scadenza deve intendersi prorogata di diritto al giorno seguente non festivo, ai sensi dell'art. 155, quarto comma, cod. proc. civ., determinandosi il carattere di "festività" in base alla legge 27 maggio 1949, n. 260, e successive modificazioni, le quali, pur ignorando le festività dei santi patroni delle città, includono espressamente il giorno dei Santi Pietro e Paolo nell'elenco di quelli festivi agli effetti civili.

Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 5895 del 24/03/2015

 

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile