Impiego pubblico - impiegati dello stato - in genere - Direttore Agenzia del demanio - "Spoils system" - Cessazione "ope legis" dell'incarico - Questione di legittimità costituzionale - Infondatezza - Fondamento.

 

È manifestamente infondata, in riferimento agli artt. 3, 97 e 98 Cost., la questione di legittimità costituzionale dell'art. 2, comma 160, del d.l. n. 262 del 2006, conv., con modif., dalla l. n. 286 del 2006, che ha esteso il meccanismo dello "spoils system" di cui all'art. 19, comma 8, d.lgs. n. 165 del 2001 ai direttori delle Agenzie fiscali, atteso che gli stessi non svolgono compiti di carattere tecnico-operativo, ma, agendo sulla base di convenzioni stipulate con il Ministero dell'economia e delle finanze, in cui sono fissati gli obiettivi da raggiungere, le strategie da attuare e le modalità di verifica dei risultati, espletano funzioni di coordinamento politico¬amministrativo in stretta collaborazione con il supremo organo di indirizzo politico, basata sull'"intuitus personae". .

Corte di Cassazione, Sez. L - , Sentenza n. 31465 del 03/11/2021 (Rv. 662688 - 01)

 

Corte

Cassazione

31465

2021

♦ MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA: