foroeuropeo.it

Attività sanitaria in regime di accreditamento – Cass. n. 10182/2021

Print Friendly, PDF & Email

Igiene e sanita' pubblica - servizio sanitario nazionale - organizzazione territoriale - unita' sanitarie locali - convenzioni (medici, ambulatori, istituti di cura) - Attività sanitaria in regime di accreditamento - Domanda di pagamento delle prestazioni - Prova del superamento del tetto di spesa da parte della Asl - Conseguenze. Prova civile - onere della prova.

In tema di remunerazione delle prestazioni sanitarie fornite in regime di accreditamento, grava sulla Asl la dimostrazione del fatto, non costitutivo del diritto dell’attore ma impeditivo dell'accoglimento della pretesa della struttura sanitaria accreditata, rappresentato dal superamento del tetto di spesa, nel qual caso non è possibile configurare alcun diritto della struttura accreditata ad ottenere il pagamento di prestazioni eseguite oltre tale limite.

Corte di Cassazione, Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 10182 del 16/04/2021 (Rv. 661264 - 01)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_2697, Cod_Civ_art_1218

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

copertina parametri 2018

procedura penale

amministrativo

procedura penale

procedura civile

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile