foroeuropeo.it

Diritti esclusivi di pesca – Cass. n. 9154/2022

Print Friendly, PDF & Email

Giurisdizione civile - giurisdizione ordinaria e amministrativa - autorizzazioni e concessioni - Diritti esclusivi di pesca - Pesca - marittima - molluschi - Convenzione per lo sfruttamento tra la Provincia ed un Consorzio - Individuazione dei soggetti autorizzati - Previsione di un nullaosta - Mancato rilascio - Giurisdizione amministrativa - Fondamento.

 

In tema di diritti esclusivi di pesca, ove l'ente pubblico titolare abbia affidato a privati concessionari, attraverso apposita convenzione, l'individuazione dei soggetti da autorizzare all'esercizio dell'attività di pesca, mantenendo tuttavia un potere di controllo "ex post" sull'osservanza dei criteri convenuti, mediante la previsione di un nulla-osta all'autorizzazione, la controversia relativa al mancato rilascio del nulla-osta rientra nella giurisdizione del giudice amministrativo, perché non ha ad oggetto la titolarità del diritto di pesca, ma la sola autorizzazione allo sfruttamento delle risorse ittiche, che è espressione del potere autoritativo finalizzato a garantire l'interesse pubblico della equa ripartizione delle stesse.

Corte di Cassazione, Sez. U - , Sentenza n. 9154 del 21/03/2022 (Rv. 664410 - 01)

 

Corte

Cassazione

9154

2022

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile