Giurisdizione civile - giurisdizione ordinaria e amministrativa - Consorzi - contributi consortili - Comune facente parte di un Consorzio - Obbligo del Comune di contribuire alle spese consortili - Giurisdizione del giudice ordinario - Configurabilità - Fondamento.

 

In tema di riparto di giurisdizione, è devoluta alla cognizione del giudice ordinario la controversia concernente l'esistenza dell'obbligo di un Comune consorziato di contribuire alle spese sostenute dal Consorzio, in quanto la questione, che non è riconducibile ad un procedimento amministrativo né riguarda l'estrinsecazione di poteri autoritativi, ha ad oggetto posizioni di diritto soggettivo derivanti dalle ragioni di credito fatte valere dal Consorzio e non rientra tra quelle concernenti la formazione, conclusione ed esecuzione di un accordo tra pubbliche amministrazioni, ai sensi dell'art. 15 della l. n. 241 del 1990, in relazione al quale sussisterebbe la giurisdizione esclusiva del giudice amministrativo, a norma dell'art. 133, comma 1, lett. a), n. 2 c.p.a.

Corte di Cassazione, Sez. U - , Ordinanza n. 21770 del 29/07/2021 (Rv. 661870 - 01)

 

Corte

Cassazione

21770

2021

♦ MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA: