foroeuropeo.it

fonti del diritto - leggi straniere - conoscenza del giudice – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 16089 del 20/07/2007

Print Friendly, PDF & Email

Giudizi introdotti ante legge n. 218 del 1995 - Applicazione legge straniera - Conoscenza della fonte - Indicazione e produzione ad opera della parte - Necessità. Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 16089 del 20/07/2007

Nei giudizi introdotti anteriormente all'entrata in vigore, (1 settembre 1995), della legge n. 218 del 1995, la parte che invoca l'applicazione della legge straniera, deve comunque provvedere alla specifica indicazione della fonte, oltreché produrre documentazione idonea a consentire al giudice di formarsi il proprio convincimento.

Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 16089 del 20/07/2007

Accedi

Cerca in Foroeuropeo

CODICI ANNOTATI

Un rivoluzionario sistema esperto seleziona le massime della Corte di Cassazione archiviate in Foroeuropeo e le collega all'articolo di riferimento creando un codice annotato e aggiornato con decine di massime. Possono essere attivati filtri di ricerca tra le massime.


puntorCODICE CIVILE

puntovCODICE PROCEDURA CIVILE

puntorCODICE CRISI D'IMPRESA e INSOLVENZA

puntovCODICE DEL CONDOMINIO


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile