foroeuropeo.it

Enti pubblici - organi - rappresentativi - Enti territoriali - Organi rappresentativi (sindaco, presidente della provincia) – Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 1878 del 18/02/2000

Print Friendly, PDF & Email

Competenza esclusiva ad esprimere la volontà negoziale dell'ente - Fattispecie relativa a parere formulato da ufficio tecnico interno.

Solo gli organi rappresentativi degli enti pubblici territoriali (sindaco del comune, presidente della provincia) sono abilitati ad esprimere, con atti scritti, la volontà negoziale delle relative amministrazioni nei confronti dei terzi. (Nella specie il conduttore di un appartamento di proprietà di una Provincia intendeva eseguire una modifica strutturale, per cui era necessario il consenso scritto dell'ente; il giudice di merito, con la sentenza confermata dalla S.C., aveva escluso che il parere positivo formulato da un ufficio tecnico interno - seguito da un diniego degli organi competenti - potesse rivestire vincolante valore ricognitivo e confessorio circa la necessità dell'intervento proposto ai fini dell'eliminazione degli inconvenienti lamentati dall'inquilino).

Corte di Cassazione, Sez. 3, Sentenza n. 1878 del 18/02/2000

 


MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA

 

 

Menu Offcanvas Mobile