foroeuropeo.it

Collazione di donazione – Cass. n. 2505/2022

Print Friendly, PDF & Email

Divisione - divisione ereditaria - operazioni divisionali - formazione dello stato attivo dell’eredità - collazione ed imputazione - resa dei conti - Collazione di donazione - Omessa domanda di divisione - Conseguenze - Determinazione del valore del bene alla data di apertura della successione - Esclusione - Valutazione alla data della vendita - Necessità - Fattispecie.

 

In caso di collazione di una donazione, non rileva la determinazione del valore del bene alla data di apertura della successione, allorquando non risulti anche avanzata la domanda di divisione, cui la collazione è funzionale, ma sia stata proposta la sola domanda di accertamento della natura parzialmente simulata di una vendita (nella specie, di quote societarie), il che impone unicamente di verificare se alla data della stessa vi fosse la dedotta sproporzione integrante gli estremi di un atto di liberalità.

Corte di Cassazione, Sez. 6 - 2, Ordinanza n. 2505 del 27/01/2022 (Rv. 663814 - 02)

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_0747, Cod_Civ_art_0750

 

Corte

Cassazione

2505

2022

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile