foroeuropeo.it

Formazione dello stato attivo dell'eredita' – Cass. n. 29247/2020

Print Friendly, PDF & Email

Divisione - divisione ereditaria - operazioni divisionali - formazione dello stato attivo dell'eredita' - collazione ed imputazione - resa dei conti - collazione d'immobili - miglioramenti, spese, deterioramenti - Applicabilità dell'art. 748 c.c. in favore del donatario nudo proprietario - Fondamento.

In tema di collazione ereditaria d'immobili, la deduzione per migliorie e spese ex art. 748 c.c. spetta anche al donatario nudo proprietario che provi di aver migliorato il bene donatogli dal "de cuius" con riserva di usufrutto, dovendosi evitare che i coeredi non donatari possano ricevere un'indebita locupletazione dalle opere eseguite a spese del nudo proprietario, ottenendo la collazione di beni di valore superiore a quelli donati, per effetto di sacrifici patrimoniali da questi solo sopportati.

Corte di Cassazione, Sez. 2, Sentenza n. 29247 del 22/12/2020

Riferimenti normativi: Cod_Civ_art_0748, Cod_Civ_art_0796

corte

cassazione

29247

2020

Manuali giuridici multimediali - Corsi online preparazione concorsi

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile