foroeuropeo.it

Divisione - divisione ereditaria - operazioni divisionali - formazione dello stato attivo dell'eredita’ – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 1481 del 09/03/1979

Print Friendly, PDF & Email

Collazione ed imputazione - collazione di mobili - collazione d'immobili - imputazione - valore dei beni e dei prelevamenti - determinazione - momento determinante - svalutazione della moneta tra l'apertura della successione ed il momento della divisione dell'asse - irrilevanza.*

Nella disciplina della collazione per imputazione tanto il valore dei beni, quanto quello dei prelevamenti da parte dei coeredi non donatari, sono riferiti dalla legge al tempo dell'apertura della successione: tali valori non subiscono mutamenti per effetto della diminuzione del potere d'acquisto della moneta tra l'apertura della successione e il momento della divisione dell'asse, dal momento che la svalutazione si comporta come un elemento di puro fatto che resta all'esterno delle operazioni divisionali. ( V 2184/61; ( V 329/55).*

Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 1481 del 09/03/1979

 

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile