foroeuropeo.it

Divisione - divisione giudiziale - operazioni - operazioni davanti al notaio - in genere – Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 1520 del 12/02/1988

Print Friendly, PDF & Email

Difficoltà insorte nel corso delle operazioni - procedimento di volontaria giurisdizione promosso con ricorso al presidente del tribunale - insorgenza di questioni sui diritti dei coeredi - trasformazione in procedimento contenzioso - litisconsorzio necessario - definizione con sentenza.*

Il procedimento di volontaria giurisdizione, che il notaio, delegato alle operazioni divisionali di comunione ereditaria, promuova con ricorso al Presidente del tribunale, per superare difficoltà insorte nel corso delle operazioni medesime (nella specie, rifiuto di trascrizione del relativo verbale da parte del conservatore dei registri immobiliari), si trasforma in procedimento contenzioso, ove insorgano questioni sui diritti dei coeredi, e, pertanto, in tale evenienza, deve svolgersi in contraddittorio di tutti i condividenti e deve essere definito con sentenza, impugnabile nei modi ordinari.*

Corte di Cassazione Sez. 2, Sentenza n. 1520 del 12/02/1988

 

MASSIME DELLA CORTE DI CASSAZIONE CLASSIFICATE PER MATERIA:

Menu Offcanvas Mobile